Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo

Il messaggio del Sindaco Giacomo Pirozzi, dell'Assessore alle Politiche Sociali Marzia Mazzei e dell'amministrazione comunale.

Data:
02 Aprile 2021
Immagine non trovata

Oggi 2 aprile, è la giornata Mondiale dell'Autismo WAAD – World Autism Awareness Day, tale ricorrenza è stata istituita nel 2007 dall'assemblea generale dell’Onu al fine di sensibilizzare e richiamare la popolazione all’attenzione sui diritti delle persone affetta da autismo.

I disturbi legati allo spettro autistico -  ricorda il Ministero della Salute - sono un insieme eterogeneo di disturbi del neurosviluppo caratterizzati da una compromissione qualitativa nelle aree dell'interazione sociale e della comunicazione, e da modelli ripetitivi e stereotipati di comportamento, interessi e attività.

 

In Italia, secondo i dati dell'Osservatorio Nazionale per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico, 1 bambino su 77 (età 7-9 anni) presenta un disturbo dello spettro autistico con una prevalenza maggiore nei maschi, che sono colpiti 4,4 volte in più rispetto alle femmine.

 

Dobbiamo prendere coscienza di che cosa sia l’autismo, già dal 2007 con l'istituzione di questa giornata, il mondo ha fatto un passo in avanti verso la sensibilizzazione su questa tematica. – ha così affermato il Sindaco Giacomo Pirozzi. La diversità è ricchezza, rivolgo alle famiglie che si prendono cura di figli o fratelli affetti da disturbi legati allo spettro autistico, un sincero apprezzamento per l’amore che ci mettono nell’accudire i loro cari. L'amministrazione comunale non si dimentica di tutte le persone affette dall’autismo. – ha poi così concluso il primo cittadino.

 

In questa fase emergenziale, dove la gran parte dei servizi di assistenza ai disabili sono sospesi, le difficoltà si sono aggravate. Me ne rendo conto, in quanto da psicoterapeuta, assisto in prima linea chi si trova in queste condizioni. – ha aggiunto l’Assessore alle Politiche Sociali Marzia Mazzei. Abbiamo il dovere di fare di più per migliorare la qualità della vita di quest'ultimi e delle loro famiglie. Il percorso è lungo, sono ancora tanti i passi da fare per rendere la nostra società più inclusiva, è necessaria la sensibilità di tutti.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 08 Ottobre 2021