Giorno della Memoria: il programma degli eventi del Comune di Calvizzano

Giorno della Memoria: il programma degli eventi del Comune di Calvizzano

Data di pubblicazione:
25 Gennaio 2023
Giorno della Memoria: il programma degli eventi del Comune di Calvizzano

Giorno della Memoria: il programma degli eventi del Comune di Calvizzano

Venerdì 27 gennaio, si terra, in occasione del “Giorno della Memoria”, la Cerimonia di deposizione di una Pietro d’Inciampo per commemorare il nostro concittadino Vincenzo Grasso, deportato durante la II Guerra Mondiale nel campo di concentramento di Dachau e un momento di riflessione sulle atrocità determinate dalle leggi razziali e dalle persecuzioni nei confronti dei cittadini ebrei, al fine ricordare tutti coloro che hanno subito le sofferenze nei lager e hanno sacrificato la loro vita per opporsi al folle progetto nazista.

Il programma degli eventi è così articolato:

09.00 Inaugurazione sede Protezione Civile e Coc con ANVVFC Regione Campania (Municipio);

Intervengono:

- Ass. Politiche Sociali Avv. Oscar Pisani

- Presidente ANVVFC - Calvizzano Sig. Ronza Vincenzo

10:00 Santissima messa in memoria delle vittime dell’olocausto e di Vincenzo Grasso e recita degli alunni dell’I.C. Marco Polo

(Parrocchia S. Giacomo Apostolo);

11.00 Deposizione della Pietra d’Inciampo e della corona d’alloro dinanzi il Monumento ai Caduti; (Piazza Umberto, I);

11.30 Intervento delle Autorità:

- Sindaco Dott. Giacomo Pirozzi

- Assessore all'Istruzione Francesca Nastro

- Dirigente Scolastica I.C. Marco Polo Prof.ssa Schiattarella

- Parroco Don Ciro Tufo - Sig.ra Concetta Grasso, figlia di Vincenzo Grasso

Il Comune di Calvizzano – spiega il Sindaco Giacomo Pirozzi – celebra questa ricorrenza proponendo un programma di iniziative finalizzate a mantenere vivo il ricordo delle vittime dell’olocausto e del nostro concittadino Vincenzo Grasso, deportato durante il periodo nazista nel campo di concentramento di Buchenwald e poi smistato a Dachau, dove fu costretto ai lavori forzati e assistette a scene brutali e violenze inaudite nei confronti dei bambini e dei suoi coetanei. Sarà il momento per dare il giusto riconoscimento a chi ha vissuto degli anni da incubo. Lo avevamo promesso qualche tempo fa alla famiglia. La pietra d’inciampo servirà a far riflettere tutti noi, ogni qualvolta la vediamo, e per mantenere viva la memoria. Ricordare il passato, celebrare la Memoria, significa riaffermare i valori alla base della nostra democrazia, la dignità, la libertà, l’eguaglianza, la solidarietà, la cittadinanza, la giustizia, valori che dobbiamo tramandare ai giovani, ai cittadini di domani, insieme alla consapevolezza che ognuno di noi ha il compito di portare il suo contributo, piccolo o grande, perché si possano costruire sempre più comunità di pace. Seguirà, alle ore 11:30, un dibattito, in Piazza Umberto I, e interverranno diverse autorità locali, regionali, nazionali ed esponenti delle forze dell’ordine del territorio. Prima dell’inizio degli eventi in occasione del giorno della Memoria, alle ore 09.00 presso la residenza Municipale inaugureremo la nuova sede della protezione civile e il centro operativo comunale alla presenza dell’ANVVFC della Regione Campania e del Comune di Calvizzano. Si ringrazia Don Ciro Tufo, la Comunità Parrocchiale di San Giacomo Apostolo e la D.S. dell’I.C. Marco Polo Prof.ssa Schiattarella per la preziosa collaborazione. La cittadinanza e gli studenti sono invitati a partecipare.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 25 Gennaio 2023